NAVI

Benvenuto

Qui trovi tutta la documentazione aggiornata per l'utilizzo del WDS5 (Weather Data Server)

server

Disponibile presso questi distributori

EuroWebcamSite

Diventa nostro distributore ufficiale, inviaci una mail

Perché usare WDS5 ?

WDS5 si rinnova per attrarre il maggior numero di utenti con un nuovo hardware economico ma allo stesso tempo performante e dai consumi energetici ancora più bassi (~1Watt/h)

Il nuovo hardware di riferimento è prodotta da BeagleBoard ma sarà comunque possible ordinare la programmazione su SheevaPlug

Evoluzione della precedente versione 4.0 MeteoPlug, il WDS Five si propone come soluzione dedicata per la gestione di stazioni meteo e webcam fotografiche. Sul Weather Data Server lavorano le ultime versioni delle migliori applicazioni per l’acquisizione dati ed immagini tra cui: Wview alla versione 5.20.x e GPhoto2 nella versione 2.5.x

Il server consente di acquisire e visionare in real-time, inviare in rete ed archiviare i dati della stazione meteo 24 ore al giorno, 365 giorni l’anno in completa autonomia da qualsiasi altro sistema (PC et similia). Consuma pochissimo senza nessun rumore di funzionamento

Come per tutti i dispositivi IP, basterà collegarlo al router casalingo (o altri dispositivi idonei) per poter accedere (con browser-web tipo Chrome, FireFox) al pannello di configurazione e dotarlo di una connessione internet per il trasferimento FTP dei dati meteo e immagini. Dispone di porta USB 2.0, espandibile tramite HUB USB 4 porte, per la connessione simultanea di stazione meteo e fotocamera Canon

Novità su questo server è la presenza della Guida in linea, integrata comunque da tutorial online consultabili su Nuovi utenti – WDS Five

Maggior numero di stazioni meteo supportate

Il pannello di configurazione (e consultazione) è accessibile da un qualsiasi dispositivo mobile con browser di navigazione come SmartPhone, IPhone, IPad ed altri senza dover necessariamente accendere il PC

Aggiornamento dati in tempo reale (Livedata), file testuali ogni minuto, grafici ogni 5 minuti e NOAA ogni 24 ore, sia in locale che sul WEB tramite upload FTP

Per utenti inesperti è disponibile un sito internet semplificato per un primo approccio alla visualizzazione pubblica dei propri dati meteo oppure con l'utilizzo della risorsa myWDS5 che si occupa di tutto il necessario alla pubblicazione in rete

Upload immagine webcam, processata ed originale, secondo la frequenza di scatto impostata con creazione di archivo Ultime 24 ore ed archivio Storico

Stazioni meteo compatibili

Davis: VantagePro Pro2 e Vue anche con datalogger WeatherLinkIP
Oregon Scientific: WMR918 WMR968 WMR928NX (seriali)
Oregon Scientific: WMR88 WMR88A WMR100 WMR180 WMR100N WMR200 WMRS200 (USB native)
WS23XX: Lacrosse & cloni
Hideki, La Crosse WS1640, La Crosse WM9280, Nexus, Mebus, Irox, Honeywell, Cresta TE923, TE923W, TE821W, WXR810, DV928 ed altri cloni
Texas Weather Instruments
Vaisala WXT510/520

Novità 5.6.0a

Dalla versione 5.6.0a supporta l'acquisizione video in tempo reale da telecamere IP con protocollo di rete RTSP

Novità 5.5.0a

Dalla versione 5.5.0a supporta nuovo server wds5-chip e dongle USB Emulator

Novità 5.4.1a

Dalla versione 5.4.1a supporta l'acquisizione immagini da telecamera IP

Novità 5.3.3a

Dalla versione 5.3.3a supporta il LiveData con aggiornamento in tempo reale e visualizzazione tramite SteelSeries Gauges

Novità 5.3.1c

Dalla versione 5.3.1c supporta la connessione VPN con server pubblico http://anemos.ovh/ per l’accesso remoto al proprio WDS5 anche dietro connessioni nattate e senza la configurazione del router. Supporta Canon Reflex EOS di ultima generazione

Novità 5.3.0a

Dalla versione 5.3.0a supporta la connessione Mobile tramite chiavetta USB ed integra le funzionalità di CamPlug

Novità 5.2.0a

Dalla versione 5.2.0a supporta il filtro antispike (elimina dati anomali) per le stazioni WS23xx

Per iniziare

Alla consegna del prodotto, se non già forniti, procurasi un cavo di rete RJ45 - per collegare la porta Ethernet del server ad una delle porte libere sul tuo router - ed un alimentatore di rete 5V-2A. È assolutamente richiesto che il server venga alimentato tramite la porta miniUSB e non sul jack DC 5V. Fatto ciò, collegare il WDS5 al router ed accenderlo, attendere almeno 20 secondi per l'avvio completo

Webcam

IP locale

All'interno della propria rete domestica, il WDS5 è accessibile tramite un IP del tipo 192.168.1.x (è solo un esempio). Per ottenere questo IP, quando acceso e collegato correttamente, entrare nella lista dei client DHCP del proprio router e rintracciare la periferica con nome WDS5 (questa è una indicazione generica: effettuare una ricerca su Google su come rintracciare, sul proprio modello di router, la lista DHCP.

Ottenuta questa informazione, digitare l'IP in una finestra del browser. Si aprirà una schermata di login con la richiesta di autenticazione. Indicare le credenziali:

Nome utente: admin
Password: admin

La password può essere modificata nella sezione Amministrazione

IP locale Statico

L'IP locale standard è di tipo DHCP quindi dinamico e vale a dire che potrebbe cambiare in caso di riavvio del router e/o del WDS5. Qualora per una qualsiasi esigenza, l'utente abbia necessità di impostare un IP statico al WDS5, può effettuare le impostazioni necessarie nella sezione Amministrazione la cui guida in linea riporta tutte le indicazioni per il corretto settaggio.

Una particolare esigenza che richiede l'IP statico è l'accesso remoto al WDS5, tale operazione prevede l'apertura della porta 80 su un indirizzo locale univoco. Qualora l'utente abbia poca dimestichezza con queste impostazioni può valutare la creazione dell'Account myWDS5 che, oltre ad altri servizi accessori, offre la connessione remota diretta al WDS5 tramite VPN (rete virtuale).

Ripristino IP

Questa operazione è utile in almeno due diverse circostanze: settaggio errato dell'IP statico oppure collegamento ad un nuovo router con diversa radice IP (192.168.0.x al posto di 192.168.1.x - è solo un esempio)

In ogni caso, l'operazione è descritta di seguito

Spegnere il WDS5
Disconnettere fisicamente tutte le periferiche dalla porta USB
Riavviare il WDS5

Dopo aver atteso almeno 20 secondi per l'avvio completo, l'IP viene ripristinato in modalità standard DHCP quindi va rintracciato nella lista dei client DHCP del router come durante il primo avvio del server

Collegare nuovamente le periferiche USB

Stazione meteo

La prima essenziale operazione da fare è quella di collegare fisicamente la consolle della stazione alla porta USB del WDS5

Fatto ciò, entrare nella sezione Amministrazione ed assicurarsi che USB WDS5 abbia un tasto verde cliccabile. Cliccandovi compariranno a popup tutte le informazioni della periferica. Annotarsi il numero della porta (usb 2-1 nell'immagine sottostante), potrebbe essere necessario indicarlo se la consolle ha un adapter seriale->USB

Webcam

Impostazioni wview

Entrare nella sezione General Admin. Verrà richiesto di inserire la password

admin password: admin

Dopo il login si ha accesso alla schermata System Status con un riepilogo di tutte le statistiche di funzionamento.
È probabile la presenza di qualche dato già acquisito in modalilità Simulator (la modalità standard di collaudo del sistema); verrà spiegato più avanti come eliminarli.

Se l'acquisizione dati è attiva clicca su Stop wview

stop-wview

Per assegnare una stazione tra quelle compatibili entra in Amministra Stazione. Cliccando sulla cella relativa a Modello stazione compariranno le diverse di tipologie di stazioni supportate
Davis Vantage Pro
LaCrosse WS23XX
Oregon Scientific WMR9XX
Oregon Scientific WMRUSB
Honeywell TE923

Davis Vantage Pro

.

Webcam

Clic su Creazione File e comparirà una schermata come quella sottostante ove effettuare almeno la variazioni su Nome stazione, Città e Stato/Nazione quindi cliccare su Salva

stop-wview

A questo punto è possibile eliminare i dati presenti nell'archivio e far partire l'acquisizione dati con le nuove impostazioni.

.

stop-wview

Impostazioni FTP

Nel caso non si abbia troppa dimestichezza con la creazione di siti WEB raccomandiamo l'utilizzo del myWDS5

Il WDS5 è abilitato all'invio dati, tramite FTP, su due diversi server. Tutte le specifiche sono dettagliate nella Guida in Linea della rispettiva sezione

stop-wview

Creare File testuali

Tramite l'utilizzo di appositi TAG è possibile la creazione di file personalizzati da inviare sul proprio spazio WEB

Nella Guida in Linea della sezione Template dati sono indicate tutte le specifiche d'uso

Sono già presenti alcuni template dati predefiniti. Tali template servono per l'invio dati ad alcuni network meteo che vedremo in seguito.

stop-wview

Network meteo nazionali ed internazionali

Tramite Template dati

Creando file personalizzati con i parametri richiesti dalla rete i quali, come visto in precedenza, verranno inviati sul proprio spazio WEB.

Alcuni template predefiniti sono già presenti

Tramite wview

CWOP

Da General Admin, clic su Processi e selezionare Attiva invio dati CWOP
Clic su Salva

stop-wview

Clic su CWOP e comparirà una schermata come immagine sottostante.
Compilare secondo le proprie necessità e cliccare su Salva

stop-wview

Wunderground - Weatherforyou

Da General Admin, clic su Processi e selezionare Attiva invio dati HTTP
Clic su Salva

stop-wview

Clic su Network HTTP; comparirà una schermata come immagine sottostante.
Compilare secondo le proprie necessità
Lasciare vuote le celle relative al network non richiesto; cliccare su Salva

stop-wview

Clic su System Status -> Restart wview per avviare i servizi

Modifica dati

Tramite l'omonima sezione è possibile effettuare qualsiasi modifica ai dati già acquisiti dal sistema. Non è possibile inserirne di nuovi
Tutte le specifiche dell'operazione sono dettagliate nella Guida in linea all'interno della sezione

stop-wview

Calibrazione sensori

Da General Admin -> Calibrazione sensori comparirà un schermata come immagine sottostante

Ogni parametro dispone di una costante (CONST) per sommare o sottrarre e di un moltiplicatore (MOLTI)
Esempio

Tranne esigenze particolari come funzioni per la calibrazione dell'umidità relativa, il MOLTI è preferibile lasciarlo fisso a 1.0

I dati già acquisiti non vengono modificati da questa calibrazione

stop-wview

Importare dati

Il WDS5 è abilitato all'importazione automatica da file *.wlk. Questo tipo di file è generato da software Weatherlink oppure dalla versioni precedenti di questo sistema quali AnemOS 2 3 e MetePlug

Entrare nella sezione Amministrazione; come nell'immagine sottostante, clic su Scegli file per trasferire i file nel sistema
Clic su Converti per avviare il processo di immportazione dati.

stop-wview

Backup dati

Per effettuare un salvataggio dell'archivio o backup dei dati è possibile usare diversi metodi

Backup manuale

Entrare nella sezione Amministrazione -> Archivio stazione meteo -> Backup archivio e, come da immagine sottostante, clic su Download

stop-wview

Backup automatico

Entrare nella sezione Impostazioni FTP e, come da immagine sottostante, è possibile scegliere tra

stop-wview

F.A.Q.

di seguito le risposte alle domende più frequenti

WDStreamer

Il mondo della meteorologia e del nowcasting si è arricchito di un ulteriore strumento di monitoraggio visivo, lo streaming video. L'attuale qualità delle connessioni ADSL su fibra aumenta le possibilità di realizzare una diretta video in real time, fino a qualche tempo fa, prerogativa di possessori di costose risorse hardware e di connettività.

Grazie al protocollo RTSP (Real Time Stream Protocol), ed al potente encoder RTMP di cui è dotato il WDS5, è possibile implementare una diretta web in tempi brevi e con estrema facilità, senza particolari conoscenze informatiche.

Come funziona?

Lo streaming è un filmato generato da una webcam predisposta che può essere visualizzato in due modi:

Nel primo caso, seguendo le istruzioni del produttore della propria webcam IP, è possibile importare sul proprio sito web il filmato generato dalla webcam, collegandosi direttamente sulla stessa. Ciò quasi sempre si realizza settando operazioni specifiche sul proprio router di casa o di ufficio. Il punto di debolezza di questa soluzione è che spesso lo streaming è visualizzato a singhiozzo e da pochissimi utenti. Ciò perché tutti coloro che guardano il vostro filmato, utilizzano la vostra connessione ADSL che ha delle risorse molto limitate per accontentare tutte le richieste di visualizzazione.

Nel secondo caso, la visualizzazione è possibile da un gran numero di utenti, poiché il filmato della webcam viene inviato una sola volta ad un servizio di cloud streaming. Sarà poi quest’ultimo a “ripeterlo” tutte le volte che è necessario, ossia tutte le volte che gli utenti andranno sul vostro sito. Esistono in rete molti servizi di cloud streaming, anche a pagamento. Solo con WDS5, avrete la possibilità di utilizzare servizi gratuiti messi a disposizione da alcuni grandi gestori, come YouTube oppure Facebook.

Fig1

Requisiti

Requisiti minimi per attivare una diretta streaming:

Requisiti per attivare una diretta streaming performante:

Tra queste due possibilità, esiste una grande varietà di soluzioni intermedie, ognuna delle quali può essere ottimizzata in base alle risorse disponibili di ogni utente. Prima di attivare uno streaming è fortemente consigliata la verifica della qualità della connessione ADSL, che, qualora troppo lenta, non vi consentirà né di caricare lo streaming né di navigare normalmente proprio perché lo streaming richiede una quantità di banda internet sempre disponibile e consumata costantemente nel tempo.

GUI

Dalla versione firmware 5.6.0, il WDS5 con hardware Eco Black monta a bordo un potente encoder in grado di leggere il filmato da una webcam IP con protocollo RTSP, e di inviarlo ad un servizio di cloud streaming. Ecco come si presenta la sua interfaccia (grafica utente, nota anche come GUI - dall'inglese Graphical User Interface).

Fig2

Le principali funzionalità sono riassunte nella descrizione che segue, che ricalca la guida in linea già presente nella sezione WDStreamer. La riportiamo qui per dare adeguata informazione anche a coloro che ancora non hanno un WDS5 ma sono intenzionati all’acquisto.

Cosa fare?

- Innanzitutto bisogna determinare la Url RTSP della propria telecamera IP ed assegnarlo alla cella Url RTSP input. Questa sarà la sorgente video del WDS5. Un esempio di stringa (tipo Foscam) viene già fornito nella cella
- Spuntare over TCP se lo streaming passa attraverso una porta TCP (es. porta 80). Nel dubbio, non spuntare
- In Url RTMP output è possibile indicare la Url di destinazione dello streaming. Lasciando vuoto, il restreaming viene disattivato. Un esempio di stringa (tipo YouTube) viene già fornito nella cella
- Spuntare Start at boot quando è richiesta l'esecuzione automatica dello streaming al riavvio del WDS5

Come procedere?

- Lo streaming disattivo è segnalato dalla presenza di un monoscopio a video. Se nessuna impostazione è ancora stata assegnata i pulsanti Stop e Start sono disabilitati
- Click su Salva per assegnare le impostazioni. Questo abiliterà il pulsante Start
- Click su Start per avviare lo streaming
- Click su Stop per disattivare lo streaming

Note

Salvando le impostazioni con Url RTSP input vuota, lo streaming viene disattivato automaticamente e tutte le impostazioni cancellate
Effettuando una variazione in Url RTMP output, con streaming già attivo, è necessario riavviare con Stop -> Start dopo il salvataggio

Passo passo

Guida passo passo alla realizzazione di uno streaming su YouTube

Account YouTube

E’ necessario avere un account Google con il quale gestire anche il proprio canale di YouTube.

Flusso RTSP

Individuazione della riga di comando per la cattura del flusso RTSP dalla propria webcam.

Come anticipato molte webcam IP, soprattutto quelle destinate alla video sorveglianza supportano il protocollo RTSP, dunque possono generare un filmato leggibile direttamente dal suo indirizzo IP. Questa operazione può avvenire anche da remoto qualora la webcam stessa sia raggiungibile tramite un indirizzo IP pubblico.

Per individuare la sintassi della riga di comando giusta, occorre fare riferimento al manuale istruzioni della propria webcam. Qui di seguito riportiamo alcuni esempi:

La stringa correttamente individuata va copiata ed incollata nel campo Url RTSP Input dell’encoder del WDStreamer

Limitazioni YouTube

Non tutti i canali di YouTube sono idonei ad eseguire uno streaming. Alcuni possono avere una limitazione e necessitano di una verifica automatica. Per fare ciò vi rimandiamo alla guida ufficiale di Google

Evento LIVE

Una volta fatto il log-in al vostro account di Google, accedete al pannello di controllo di YouTube. Successivamente aprire il pannello di controllo di Creator Studio.

Fig3

Quando avete davanti il pannello del Creator Studio, a sinistra, cliccate su LIVE STREAMING e poi nel sotto menù EVENTI. Infine create un nuovo evento cliccando sul comando in alto a destra.

Fig4

Inserire ora le informazioni richieste come è evidenziato nei campi in giallo, quindi titolo dell’evento, descrizione e parole chiave. Poi a sinistra settate il video come “non in elenco”. Nella scheda “impostazioni avanzate” selezionate l’opzione “Avvia automaticamente l'evento quando inizi a inviare i dati” lasciando invariato tutto il resto. Infine cliccare su “crea evento” in alto a destra.

Fig5

Nella schermata successiva, avete la possibilità di aggiungere una immagine da visualizzare quando lo streaming è disattivato. Più in basso c’è la funzione per creare la chiave di comunicazione con il cloud streaming: selezionate “Chiave stream riutilizzabile” e poi scegliete “Crea nuovo stream”. Date un nome ed una descrizione al nuovo stream e cliccate su salva.

Fig6

Le ultime funzioni da settare sono ora le più importanti poiché coincidono con la distribuzione della chiave di streaming che dovete inserire nel campo Url RMTP Output dell’encoder del WDStream. Nella figura successiva sono stati evidenziati i campi dai quali ricavare la chiave streaming completa. Essa è composta dalla stringa “URL server principale” seguita dal “Nome Stream”

Ecco quindi un esempio di stringa da inserire nell’encoder del WDStreamer rtmp://a.rtmp.youtube.com/live2/xxx-xxx-xxx-xxx

Fig7

Da WDS5

A questo punto avete entrambe le stringhe che occorrono e cioè l’indirizzo RTSP della webcam e la chiave stream di YouTube. Inseriti i suddetti parametri rispettivamente nei campi URL RTSP input e URL RTMP output, potete procedere al salvataggio delle impostazioni. L’ultimo passaggio da fare è premere il grande pulsante verde START. Se gli indirizzi inseriti sono corretti, l’encoder vi risponderà con un messaggio di successo. Se gli indirizzi sono errati, ossia il sorgente RTSP oppure la destinazione RTMP, oppure entrambi, l’encoder vi risponderà con un messaggio di errore.

A conclusione

Se tutti i passaggi sono andati a buon fine, dovreste avere il vostro streaming online su YouTube. Per verificare ciò, tornate nel vostro account YouTube Creator Studio e visitate nuovamente la sezione Streaming ed Eventi di cui abbiamo già parlato precedentemente.

Qui avrete il vostro evento LIVE appena creato ed avviato con il WDStreamer. Cliccate sul titolo dell’evento per aprirlo in modalità estesa. A questo punto avete un normale video di YouTube da poter esportare nel vostro HTML scegliendo le opzioni di condivisione collocate in basso a destra sotto il filmato. Scegliete “Condividi” e poi “incorpora” per ottenere il codice HTML da copiare ed incollare nelle vostre pagine web.

Buona visione

myWDS5

Il portale myWDS5 è una risorsa a disposizione di tutti i possessori del Weather Data Server (WDS5) e consente:

Screenshot mywds5

Creazione account

A seguire tutto il necessario per la creazione dell'account. Il costo annuo è fissato a 10€ e potrà essere rinnovato alla scadenza per ulteriori 12 mesi.
Pagamento tramite PayPal a conclusione della registrazione

Registrazione

Accedere al portale myWDS5 e cliccare su Registrati ora!

Comparirà una schermata come quella sottostante

Screenshot mywds5

Cliccando su Registrati comparirà una schermata, come quella sosttostante, per effettuare il pagamento PayPal

Screenshot mywds5

Sul WDS5 -> Impostazioni FTP

Completato il pagamento, il sistema invierà una mail contenente il ricapitolo delle credenziali di Login ed alcune istruzioni

A seguire un esempio della mail che l'utente riceverà

Gentile Mario Rossi,
grazie per aver scelto il nostro servizio Cloud.

Ricapitolo delle credenziali d'accesso
Host: http://mywds5.anemos.ovh
Nome Stazione: nomestazione
Password: Gx1KFdjjWo

-> Accedi al WDS5 ed entra nella sezione 'Impostazioni FTP'
-> Seleziona 'Usa servizio AnemOS Cloud' e nella casella 'Cartella' scrivi: nomestazione
-> Clicca su Salva

In caso di problemi, non esitare, rispondi a questa mail.

Saluti
AnemOS - myWDS5

Quindi

Screenshot mywds5

Utilizzo

Login

Indicare nome stazione, password e cliccare su Login

Screenshot mywds5

Screenshot mywds5Download archivio

Cliccare l'icona per scaricare una copia dell'archivio

Screenshot mywds5Statistiche

Un dettaglio dell'ultimo record dati archiviato

Screenshot mywds5

Screenshot mywds5Notifiche

Abilitando le notifiche verrà invito un messaggio (eMail o SMS) quando l'archivio dati non viene aggiornato

Screenshot mywds5

Screenshot mywds5Ricarica SMS

Effettuare una ricarica sul proprio numero per usufruire del servizio SMS

Screenshot mywds5Traffico SMS

In dettaglio il credito residuo e gli SMS inviati

Screenshot mywds5Accesso WDS5

Cliccando sull'icona si aprirà l'accesso remoto al proprio WDS5

Screenshot mywds5Il tuo sito meteo su wdsitems.it

Consente la creazione automatica di un sito per la visualizzazione pubblica dei propri dati meteo

Screenshot mywds5

Screenshot mywds5Rinnova il servizio

Per il rinnovo del servizio alla scadenza dei 12 mesi

Screenshot mywds5Scarica Android APP

Cliccando sull'icona verrà scaricata sull'ultima versione dell'APP Android

Screenshot mywds5

Recupero password

Indicare mail e nome stazione usati per la registrazione e cliccare su Richiedi Password

Riceverai una mail contenente le informazioni richieste

Screenshot mywds5

ScreenShot

Proponiamo una serie di immagini che rappresentano il pannello di configurazione e visualizzazione disponibile col server WDS5

Livedata

LiveData

Sommario

Sommario

Grafici

Grafici

Records

Records

NOAA

NOAA

Tabulati

Tabulati

Storico

Storico

wview Admin

General Admin

Selezione grafici

Selezione grafici

Aspetto grafici

Aspetto grafici

Template dati

Template dati

Modifica dati

Modifica dati

Amministrazione

Amministrazione

Impostazioni FTP

Impostazioni FTP

IPCam / Canon

Webcam

WDStreamer

Webcam